Daily Archives: 5 June 2018

Spillare la birra è un'arte

Il piacere di bere una buona birra alla spina nasconde tanti piccoli segreti:

ve ne sveleremo qualcuno.

Sicuramente bisogna avere a disposizione tanta buona materia prima -la birra appunto- ma non basta.
Conservazione,spillatura, bicchiere, servizio non sono solo coreografia.
Sono parti essenziali di un procedimento che ci regalerà grandi emozioni.
Partiamo dall’inizio.
I nostri fusti di birra vengono tenuti in celle frigorifere; si conservano meglio.
Gli impianti di spillatura vengono lavati ogni mese. E’ un requisito fondamentale.
Al Bier Himmel un fusto di birra, una volta iniziato, dura al massimo due giorni.
La spillatura viene effettuata in diverse fasi per permettere al gas in eccesso di liberarsi delicatamente.
Si deve formare un consistente cappello di schiuma nel bicchiere che preserverà la nostra birra dall’ossidazione.
La schiuma potrà conservarsi fino all’ultimo sorso
Una volta in Baviera si diceva che una buona schiuma deve sorreggere una moneta da un marco per qualche secondo.
Il bicchiere viene opportunamente lavato e sgrassato prima dell’uso con un prodotto specifico che non lascia nessun odore o residuo.
Le nostre birre alla spina si abbinano perfettamente ai piatti che serviamo.
Ne facciamo una ragione professionale.
Già nel 2001 organizzavamo incontri con il sommelier Giorgio Colli dove si proponeva il giusto abbinamento cibo-birra.
Per queste ragioni e per tante altre il Bier Himmel è stato premiato come “Accademia della birra” dalla rivista specializzata “Il mondo della birra”.